La nostra storia

Vi raccontiamo di noi..

 

Miles, è un'idea, un pensiero ossessivo e ricorrente che cominciava a prendere forma già 15 anni fa nelle vite di Fabio Tramontin e i suoi amici romani, poi divenuti soci. Dopo anni di tentennamenti e ricerche per aprire il locale nella capitale romana , l'idea tramuta e con essa i desideri. Il sogno diventà realtà nel settembre del 2015, ma la città designata cambia e Miles apre a Bologna. 

Fabio Tramontin, titolare del locale, inaugura il locale e si cimenta in una nuova attività dopo più di vent'anni passati nel mondo discografico.  

Il nome, l'amore per la musica

Nei 20 anni di lavoro come COO - chief operating officer- in RCA BMG, poi SONY BMG, si occupa della produzione e distribuzione degli album di artisti italiani maggiormente influenti del panorama musicale: da Renato Zero a Lucio Dalla, da Mario Biondi a Pino Daniele. Parallelamente opera nell scenario musicale estero, seguendo la pubblicazione italiana di importanti album internazionali, come, ad esempio, Carlos Santana, Depeche Mode, Nirvana e tanti altri. 

Adesso risulta chiaro che il nome scelto per il locale non è un caso e sia stato pensato come omaggio musicale ad uno dei più influenti, innovativi e originali musicisti del XX secolo: il compositore e trombettista statunitense jazz, Davis Miles. 

Fabio ha messo la musica in primo piano tutta la vita, accompagnata solo dalle altre sue due più grandi passioni: il food & wine.

Il primo Miles: Storie di Panini

Miles nasce nel 2014 con un'idea precisa: creare storie di panini, è così infatti che cita e viene descritto Miles nel suo primo logo. Un anno dopo però le cose cambiano, il riscontro maggiore dal pubblico lo si otteneva con la scelta dei vini - accurata e ricercata - ed è questo il motivo che ha trasformato un locale dove si proponevano principalmente panini, in un'enoteca bistrot di qualità che, ad oggi, conta più di 150 etichette. 

Bottiglieria era il termine utilizzato a Roma per identificare i primi negozi in cui si vendevano i primi vini in bottiglia, e non solo sfusi: un termine caro a Fabio che tuttora identifica in dialetto romano il nostro locale.

Il nostro menù è in continua evoluzione per proporre ai nostri clienti sempre nuove ricette e abbinamenti.

I prodotti vengono selezionati da aziende che personalmente scegliamo e visitiamo per voi. Alcuni piatti hanno fatto posto ad altri, ma i panini sono rimasti come testimonianza della passione e ricercatezza per gli ingredienti di prima qualità; e dell'amore che ha fatto di questo locale, un luogo accogliente e ricercato per trascorrere delle piacevoli ore in compagnia o da soli.